Maria madre del quotidiano

Maria madre del quotidiano

Festa parrocchiale 30 agosto – 6 settembre 2015

Con questa semplice frase abbiamo voluto sottolineare ciò che ha caratterizzato questo anno parrocchiale.
Partendo dai ritiri comunitari e da ciò che è accaduto (punti privilegiati della manifestazione di Dio) cerchiamo di seguire la sua volontà per dare ragioni di una speranza che desideriamo tutti.

Dio è diventato un lontano ideale da raggiungere. E piano piano lo è diventato anche nelle vicende da fare ogni giorno. Anche le molte persone che riconoscono Dio come fine ultimo, non lo riconoscono invece nelle azioni domestiche. Nasce in noi uomini e donne il desiderio di cercare una carezza ogni giorno, una carezza che ci sollevi. Questa carezza accade nell’istante di un incontro. Dove si incontrano due libertà: la mia domanda e la Sua risposta.

Desideriamo esprimere in questi giorni di preghiera e di festa  le nostre domande, le nostre fatiche quotidiane per poter imbatterci in uno sguardo nuovo. Uno sguardo che ci attiri a rischiare, a metterci in ginocchio e a scoprire che non siamo mai soli. Maria ha sperimentato sempre questa quotidianità, sempre ha cercato la volontà di un Altro. Sia dicendolo personalmente (Lc 1,38), sia imparandolo da suo Figlio (Lc 1,49). Così anche noi possiamo percorre lo stesso tragitto di conoscenza. Imparare uno sguardo nuovo con la Sua Presenza e vivere ogni istante certi della sua carezza misericordiosa.

PROGRAMMA

Scarica il formato in PDF – Festa della parrocchia 2015 PX

manifesto-PX

SIMILAR ARTICLES